Il M° Daniele Quaglia

 

DANIELE QUAGLIA

Daniele Quaglia nasce a Fabriano (AN) nel 1982. Intraprende lo studio del flauto traverso presso la scuola media ad indirizzo musicale “Marco Polo” di Fabriano con il M° Gilberto Marini e presso la Banda cittadina con il M° Marco Agostinelli. Presso il Conservatorio “Gioachino Rossini” di Pesaro consegue nel 2002 il diploma in flauto traverso con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Fulvio Farnedi, nel 2009 in Composizione con il M° Aurelio Samorì e nel 2010 , brillantemente, in Strumentazione per Banda con il M° Luigi Livi. Inoltre, presso lo stesso istituto, studia direzione di coro, direzione d’orchestra e pianoforte rispettivamente con i maestri Aldo Cicconofri, Manlio Benzi ed Alberto Barbadoro. Si perfeziona in musica da camera presso l’Accademia pianistica internazionale “Incontri col Maestro” di Imola sotto la guida del M° Pier Narciso Masi ed in composizione presso l’Accademia Musicale Pescarese con il M° Ivan Fedele. Attivo come flautista, direttore e compositore, collabora con diverse formazioni cameristiche, bandistiche, corali ed orchestrali del territorio. Durante il periodo di tirocinio, viene invitato a partecipare all’attività concertistica dell’orchestra del Conservatorio, con la quale debutta anche come solista eseguendo il Concerto per Flauto KV 314 di Wolfgang Amadeus Mozart. Dirige dal 2005 al 2009 la “Schola Cantorum Prolaquensis” di Pioraco e dal 2012 il Gruppo Strumentale “Città di Sassoferrato”. Alla testa dell’orchestra “I solisti di Perugia”, conduce lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi per la ricorrenza del trecentenario della morte del compositore marchigiano. In occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’unità d’Italia, viene insignito della medaglia del Presidente della Repubblica e della borsa di studio Nino Rota quale vincitore del “Concorso Nazionale Viva V.E.R.D.I” per la composizione di un inno patriottico indetto dall’associazione Verdissime.com di Piacenza. Per essersi distinto fra le eccellenze del territorio, il 20 luglio del 2012 riceve il Premio “Castello di Argignano – Riconoscimento al Merito”. Costante è la sua attività nell’ambito didattico con esperienze che spaziano dall’Università degli Adulti ai bambini dell’asilo nido. Consegue con il massimo dei voti la maturità ad indirizzo socio-
psico-pedagogico. E’ docente dal 2003 di flauto traverso, teoria e solfeggio presso la scuola comunale di musica “Bartolomeo Barbarino”. Svolge incarichi di docenza nei COM (Corsi di Orientamento Musicale) banditi dalla regione: per il coro “Vox Nova” e “Santa Cecilia” di Fabriano, per il Complesso Bandistico “P. Veschi” di Matelica e per la “Schola Cantorum Prolaquensis” di Pioraco. Dal 2009 insegna, a più riprese, nei progetti musicali promossi dal Liceo Classico “Francesco Stelluti” di Fabriano, fra i quali, il Corso Musicale Fascia Pre Accademica in convenzione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Giovanni Battista Pergolesi” di Ancona.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...